RISPARMIO – Cassazione: investire in Bond Cirio e Parmalat...

RISPARMIO – Crisi: Visco, in Italia sceso sotto quota...

31 ottobre 2012 Comments (0) News

CRISI – Disoccupazione: Istat, settembre +10,8%, ai massimi dal 2004. Oltre il 35% dei giovani fino a 24 anni è senza lavoro

Il tasso di disoccupazione a settembre e pari al 10,8%, in aumento di 0,2 punti percentuali rispetto ad agosto e di 2 punti nei dodici mesi. Lo ha comunicato l’Istat, precisando che si tratta del dato piu alto da gennaio 2004.

Il tasso di disoccupazione dei 15-24enni, ovvero l’incidenza dei disoccupati sul totale di quelli occupati o in cerca, e pari al 35,1%, in aumento di 1,3 punti percentuali rispetto al mese precedente e di 4,7 punti nel confronto tendenziale.

Tra i 15-24enni le persone in cerca di lavoro sono 608 mila e rappresentano il 10,1% della popolazione in questa fascia d’eta. Il numero di individui inattivi tra i 15 e i 64 anni risulta sostanzialmente invariato rispetto al mese precedente. Il tasso di inattivita si attesta al 36,3%, stabile in termini congiunturali, ma in diminuzione di 1,3 punti percentuali su base annua.

A settembre gli occupati sono 22.937 mila, in diminuzione dello 0,2% rispetto ad agosto (-57 mila unita’). Il calo riguarda esclusivamente la componente maschile. Il numero di occupati e invariato su base annua. Il tasso di occupazione e pari al 56,9%, in diminuzione di 0,1 punti percentuali nel confronto congiunturale ma e’ stabile nei dodici mesi.

Il numero dei disoccupati, pari a 2,774 milioni, aumenta del 2,3% rispetto ad agosto (62 mila unita’). Si tratta del valore piu alto dal quarto trimestre 1992. La crescita della disoccupazione riguarda prevalentemente gli uomini. Su base annua si registra una crescita pari al 24,9% (554 mila unita).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.