FISCO – Contro evasione fiscale accesso a dati Bankitalia,...

DL ANTICRISI – Fisco: tassa del 5% su capitali...

21 luglio 2009 Comments (0) News

CRISI – Api: spostare pagamento Iva e cambiare l’Irap

Cellino (Api): ‘Per aiutarci basterebbe poco’

Secondo Fabrizio Cellino neo presidente dell’Api, l’Associazione delle piccole e medie imprese di Torino (nella foto), “per aiutarci basterebbe poco: spostare in avanti il pagamento dell’Iva. Poi la Regione deve cambiare l’Irap”.
Il presidente dichiara inoltre che “la situazione resta disastrosa, ma la crisi un po’ rallenta; resta da capire quanto tempo ci vorra a superarla. Allora tanto vale far qualcosa per contrastarla».
 L’indagine Api dipinge un primo semestre disastroso con un calo di produzione, fatturato, ordini, lavoro straordinario che oscillano tra il 70 e l’80 per cento; nelle previsioni per i prossimi mesi gli indicatori migliorano, ma ancora una azienda su tre prevede un ridimensionamento dei dipendenti.

Il presidente non ritiene soddisfacenti le manovre governative e dichiara: “A differenza del resto dell’Europa le nostre due manovre anti-crisi, di gennaio e giugno, hanno molti limiti, perche incapaci di generare benefici nel breve periodo, perche scarsamente incisive in termini di ricadute sul tessuto economico e perche dotate di risorse finanziarie inadeguate”.
E aggiunge: “Anche la Tremonti ter ha dei limiti. Come si puo pensare che entro il 30 giugno del 2010 le aziende abbiano gia ultimato gli investimenti e possano usufruire delle agevolazioni? Piuttosto andrebbe estesa a beni come i veicoli industriali e le macchine movimento terra che, tra l’altro, sono in una crisi nera e proprio qui a Torino”.
Il presidente di Api si pronuncia polemicamente anche sul rapporto banche-imprese. “Le banche erogano fidi solo se coperti da contro-garanzie del 100 per cento. – conclude Cellino – Vogliono cioe coprirsi totalmente del rischio, mentre dovrebbe essere nella natura della banca rischiare insieme all’imprenditore”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.