CRISI – Imprese e lavoratori: bene autoriforma Cnel

IMPRESE – It: dalla robotica alla produzione di software,...

21 ottobre 2011 Comments (0) News

NOMINE – Banca d’Italia: il nuovo governatore Visco, servono decisioni rapide e coraggiose

Sviluppo, crescita, fisco e pensioni: questi i temi al centro dei piu recenti interventi del vicedirettore della Banca d’Italia, Ignazio Visco, indicato come nuovo governatore di Via Nazionale. Ecco un breve excursus sul suo pensiero esposto chiaramente nell’ultima audizione al Senato, il 30 agosto scorso, sulla manovra estiva.

-CRESCITA: “Il riequilibrio dei conti deve associarsi a una politica economica volta al rilancio delle prospettive di crescita della nostra economia”.

– FISCO: “Eventuali cambiamenti nella struttura della manovra dovrebbero andare nella direzione di ridurre il peso degli aumenti delle entrate, accrescere il ruolo delle misure strutturali” e “contenere l’incertezza circa l’attuazione di alcune misure (quali la delega fiscale e assistenziale)”.

– PENSIONI: “Si potrebbe prevedere un ulteriore graduale aumento delle ‘quote’ per l’accesso alla pensione di anzianita e anticipare l’incremento dell’eta di pensionamento per vecchiaia delle lavoratrici del settore privato da 60 a 65 anni (l’avvio del processo potrebbe essere gia’ a gennaio 2012)”.

– IVA-ICI: Il cuneo fiscale che pesa sui redditi dei lavoratori puo essere ridotto e “compensato da un aumento del prelievo sugli immobili oppure dell’Iva”.

– SVILUPPO: a settembre il ministro dell’Economia, Giulio Tremonti, gli affida il compito di mettere a punto idee e progetti per lo sviluppo.

– DECISIONI RAPIDE E CORAGGIOSE: “La situazione impone decisioni rapide e coraggiose”, dice Visco parlando della manovra in un’altra audizione al Senato del 13 luglio.

( Fonte: Rai News)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.