EMILIA ROMAGNA-Fondazioni di origine bancaria: progetti di ricostruzione post...

TELEMARKETING-Telefonate commerciali aggressive: Adiconsum, cambiare le regole

29 maggio 2015 Comments Off on CONTAMINATION LAB CAGLIARI #3-Percorso formativo: 120 i posti disponibili. Entro il 28 giugno le domande Dalla home page

CONTAMINATION LAB CAGLIARI #3-Percorso formativo: 120 i posti disponibili. Entro il 28 giugno le domande

Pubblicato il bando per la terza edizione del CLab Cagliari, che segue il crescente successo delle precedenti e può vantare link con imprenditori e investitori, oltre a partnership con centri di ricerca e realtà attive nel panorama dell’innovazione. In più la possibilità di accedere, alla conclusione del percorso, a borse per la frequenza di incubatori d’impresa certificati e riconosciuti a livello internazionale

Il logo

Il logo

Il CLab Cagliari è un luogo di incontro di idee per la “contaminazione” tra studenti di discipline diverse, mirato ad esporre gli stessi studenti ad un ambiente stimolante per lo sviluppo di progetti innovativi a vocazione imprenditoriale.

L’esperienza nel Contamination Lab – un modernissimo progetto di accompagnamento alla cultura d’impresa, avviato dall’Università di Cagliari nel 2013 sotto l’egida di Innova.Re – ha dimostrato un impatto crescente, sia in termini di qualità delle idee sviluppate che in termini di tasso di prosecuzione delle stesse idee. Con un trend in forte crescita nel passaggio dalla prima alla seconda edizione: il Clab #2 ha infatti coinvolto centoventi studenti e sviluppato 19 idee d’impresa, tra cui le 8 scelte per la finalissima e con ottime prospettive di realizzazione ( nella foto di apertura i vincitori di  CLab#2).

120 i posti disponibili, entro il 28 giugno le domande per la selezione. Il percorso ha durata semestrale, da settembre 2015 a febbraio 2016, e sarà preceduto da una sessione preparatoria di 3 giorni nel mese di luglio 2015. Possono essere ammessi alla selezione gli iscritti a un corso di laurea magistrale o agli ultimi due anni di un corso di laurea a ciclo unico dell’Università di Cagliari, iscritti almeno al secondo anno di un corso di laurea triennale, iscritti ad un corso di dottorato o master oppure laureati dell’ateneo cagliaritano da non oltre 15 mesi.

Percorso formativo in tre fasi. Durante l’esperienza nel CLab Cagliari, studenti provenienti da differenti facoltà e ambiti disciplinari lavoreranno insieme a progetti comuni – organizzati in gruppi, ciascuno affiancato da un mentor esperto in start up innovative – acquisendo strumenti e capacità progettuali, organizzative, gestionali e di comunicazione trasversali. In particolare, il percorso di formazione avanzata creato per futuri imprenditori, organizzato in maniera tale da non interferire con la normale prosecuzione del corso di studi, sarà suddiviso in tre fasi:

  • la prima fase sarà destinata a introdurre gli allievi al percorso con una sessione estiva di tre giorni nel mese di luglio 2015;
  • la seconda fase, più intensa e di durata bimestrale, nel periodo settembre-novembre 2015, sarà destinata alla generazione dell’idea di business e team building e alla preparazione delle presentazioni;
  • la terza fase, da dicembre 2015 a febbraio 2016, punterà al perfezionamento dell’idea con workshop specialistici in collaborazione con imprenditori e investitori. 

Collaborazioni. Oltre al supporto di imprenditori ed investitori in start-up, il percorso potrà contare sulle partnership con altri centri di ricerca e realtà attive nel panorama dell’innovazione sul territorio sardo e, successivamente alla conclusione del CLab #3, anche a borse per la frequenza di incubatori d’impresa certificati e riconosciuti a livello internazionale.

Crediti. Per gli studenti iscritti ad un corso di laurea, la partecipazione con esito positivo al percorso formativo del CLab Cagliari darà luogo al riconoscimento di un numero di CFU equivalenti a 60 ore frontali nell’ambito del proprio corso di studio.
Informazioni: http://clab.unica.it/?page_id=708

 

  • RESPONSABILI PROGETTO
  • Maria Chiara Di Guardo, docente di Innovation Management presso la Facoltà di Economia, direttore scientifico e responsabile della formazione del Contamination Lab Cagliari.
  • Maria Silvana Congiu, Dirigente della direzione per la ricerca e il territorio, garantisce il supporto organizzativo al Contamination Lab Cagliari.
  • STAFF CONTAMINATION LAB
  • Anna Rita Etzi, responsabile del Coordinamento dei servizi al territorio e progettazione presso la Direzione ricerca e territorio, coordina il progetto Contamination Lab Cagliari.
  • Lidia Melis, responsabile del Settore Promozione attività di ricerca, gestisce la segreteria del Contamination Lab Cagliari.
  • Paola Carboni, content manager dell’intervento Innova.Re, cura le attività di comunicazione nel Contamination Lab Cagliari.
  • Vera Aru, esperto in rendicontazione dell’intervento Innova.Re, cura l’acquisto di beni e servizi per il Contamination Lab Cagliari.
  • Cesare Lofaro, tecnico informatico presso la Direzione per la ricerca e il territorio, cura la parte di progettazione e gestione ICT ed il supporto informatico per le sedi del Contamination Lab Cagliari, in collaborazione con la DRSI (Direzione per le reti e i servizi informatici).
  • Pierlucio Cocco, addetto alla gestione di archivi progetti e servizi tecnici presso la Direzione ricerca e territorio, fornisce supporto organizzativo.
  • Inoltre, forniscono supporto nel raccordo del progetto CLab Cagliari con le altre iniziative dell’intervento Innova.re:
    Luisa Deias (funzionario esperto in ingegneria elettronica ed elettrica dell’intervento Innova.Re –progetto Laboratori in rete) e
    Chiara Melis (funzionario esperto in project management e marketing dell’intervento Innova.Re –progetto Laboratori in rete).
  • CONTATTI CLAB
  • Segreteria: tel. +39 070 675 6526 (h. 11 – 13 , dal lunedì al venerdì).
  • email: clab@unica.it – web: http://clab.unica.it – Facebook Contamination Lab Cagliari – Twitter@unicaliaisonoff

 (Fonte: Università degli studi di Cagliari-Foto di apertura: il team “IntendiMe”, vincitore CLab#2: Andrea Mura, Antonio Pinese, Giorgia Ambu, Alessandra Farris nel corso della premiazione del 13 febbraio 2015)

Comments are closed.