Caredio_low

ASTRE- Trasporti:Caredio Group,alla conquista dell’Europa rispettando l’ambiente

MARC BUISSON - Presidente e AD DAY SpA (1)

INNOVAZIONE-30 anni di innovazione per Day: un invito alle...

7 dicembre 2017 Commenti disabilitati Commerciale

CONSUMI-Studio: riguardo agli acquisti natalizi le celebrità lasciano i consumatori indifferenti

322486_technology_bijoux_inhorgenta_munich_2017

I beni di lusso come orolgi e gioielli brillano a quanto pare più luminosi del fattore di celebrità: che i vip indossino cronometri, collane od anelli di una determinata marca lascia due terzi degli italiani indifferenti. Questi sono i risultati dell’indicatore di trend INHORGENTA MUNICH, per il quale è stato intervistato un campione rappresentativo di 1.118 consumatori in Italia.

„I vip sono attivi in molti settori con grande successo come testimonial di un marchio“, spiega Stefanie Mändlein, direttrice della INHORGENTA MUNICH. „Chi acquista beni di lusso come orologi e gioielli sembra tuttavia seguire un’altra logica“: solo uno su tre nel gruppo dei 35-54enni con forte potere d’acquisto stima di più un gioiello la cui marca viene indossata da una celebrità. Nel gruppo dei clienti dai 55 anni in su, il fattore celebrità cala addirittura fino al 29 per cento. E anche i consumatori più giovani si mostrano piuttosto indifferenti: tra i 18-34enni è uno su tre a sentirsi ispirato da un testimonial celebre.

I consumatori chiedono consiglio agli esperti
La grande maggioranza degli italiani, quando acquista orologi e gioielli, attribuisce invece grande valore agli esperti: il 78 per cento punta sul consiglio professionale nella gioielleria tradizionale. L’esperienza di acquisto nella Old Economy dovrebbe tuttavia diventare più interessante (71 per cento), ed i vantaggi del mondo digitale riguardo al contatto con i clienti dovrebbero venir sfruttati efficacemente – a favore di ciò si dichiara il 62 per cento dei consumatori. „Il settore farebbe bene a potenziare ulteriormente i rapporti con il cliente con l’aiuto dei nuovi canali digitali“, riassume la signora Mändlein.

Il futuro del negozio specializzato
Una buona notizia per il settore: il ruolo del gioielliere non viene messo in dubbio dalle piattaforme digitali. Così la pensa quasi un consumatore su due. „I clienti hanno fiducia nel consiglio del rivenditore specializzato e vogliono servirsi della sua perizia anche in futuro“, dice la signora Mändlein.

Indicatore di trend Inhorgenta 2018 – orologi e gioielli

Per l’indicatore di trend Inhorgenta della Messe München un istituto di indagine di mercato ha intervistato a settembre del 2017 un campione rappresentativo di circa 4.000 consumatori, di cui 1.060 in Germania, 1.025 in Gran Bretagna, 1.001 in Svizzera e 1.118  in Italia, sui trend nel settore degli orologi e dei gioielli.

INHORGENTA 2018 – il mondo di gioielli, pietre preziose ed orologi

L’intero mondo dei gioielli, delle pietre preziose e degli orologi verrà mostrato dal 16 al 19 febbraio 2018 alla INHORGENTA MUNICH. La Fiera plasma insieme a produttori, stilisti e commercio all’ingrosso di gioielli il futuro del settore. Circa 1.000 espositori di 40 Paesi e circa 30.000 rivenditori specializzati di 70 Paesi si incontrano su una superficie di 65.000 metri quadrati Ulteriori informazioni sulla

 INHORGENTAhttps://www.inhorgenta.com

Fotos 
https://www.inhorgenta.com/presse/newsroom/fotos-logos/index.html

Videos
https://www.inhorgenta.com/ueber-die-messe/fotos-videos

Messe München

Messe München con i suoi più di 50 saloni specializzati dedicati a beni d’investimento, beni di consumo e nuove tecnologie è uno dei principali organizzatori fieristici al mondo.Oltre 50.000 espositori e circa tre milioni di visitatori partecipano annualmente ai più di 200 eventi presso il Centro Fieristico, il Centro Congressi Internazionale (ICM), il Centro Espositivo MOC così come all’estero. Insieme alle sue società affiliate Messe München organizza saloni specializzati in Cina, India, Brasile, Russia, Turchia, Sudafrica, Nigeria, Vietnam ed Iran. Messe München dispone di un’organizzazione su scala mondiale, con diverse consociate estere in Europa, Asia, Africa e Sudamerica e circa 70 rappresentanze straniere, che offrono i loro servizi in più di 100 Paesi.

Comments are closed.