FIERE – Cibus Tec: macchine agroalimentare assicurano qualità

INNOVAZIONE – Motori: i batteri che producono energia

28 ottobre 2009 Comments (0) News

CONSUMI – Confagricoltura: d’accordo con ricerca Nomisma

La ricerca di Nomisma e stata presentata nell’ambito dell’iniziativa Ancd e Federalimentare

“La filiera agroalimentare e essenziale per l’economia italiana in termini di occupazione e di contributo al Pil del Paese – ha detto il componente di Giunta della Confagricoltura Mario Guidi (nella foto) intervenuto all’incontro – Inoltre, i consumi alimentari sono al primo posto tra quelli delle famiglie italiane e l’export agroalimentare guida il Made in Italy nel mondo”.  Tutto cio nonostante il settore sia compresso tra gap strutturali (a partire dalla frammentazione delle imprese di tutti i segmenti della filiera) e infrastrutturali (tra dotazioni scarse e costi elevati).
“La spesa alimentare degli italiani va a remunerare soprattutto il costo del lavoro – ha proseguito Mario Guidi – e l’utile delle imprese della filiera e estremamente ridotto. Per quelle agricole e praticamente costituito solo dai trasferimenti della politica agricola comune. Un dato che ci deve far riflettere. Siamo alla vigilia di un difficile negoziato sul bilancio Ue e gia i primi segnali non sono incoraggianti – ha continuato Guidi -. L’Italia, con tutta la filiera, non deve assolutamente cedere sul mantenimento del budget per il settore primario.” Serve poi, a parere di Confagricoltura, una politica nazionale che guardi alle carenze infrastrutturali ed intervenga sui costi, a partire dalla manovra economica di fine anno, sul carico previdenziale e con idonee misure fiscali. L’iniziativa del presidente Sarkozy in Francia e un esempio da seguire. “In ogni caso – ha concluso Guidi – eventuali riduzioni dei costi devono ripercuotersi positivamente sui redditi di tutti i soggetti della filiera, con cui noi siamo pronti a collaborare. Non da oggi.”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.