INFRASTRUTTURE – Contratti pubblici: Matteoli, norme dl sicurezza attese...

ALLUVIONE – Confcommercio:Zanon, Regioni sblocchi i 25 mln previsti...

8 novembre 2010 Comments (0) News

COMMERCIO – Alimentari: chiusi oltre 16mila negozi al dettaglio tra il 2005 e il 2009

Siamo di fronte a un’emergenza che rischia di avere risvolti disastrosi a livello locale e nazionale, sia in termini economici, sia sociali. Lo ha affermato Gianpaolo Angelotti, nominato presidente all’unanimita nel corso dell’assemblea elettiva della Fiesa-Confesercenti, commentando i dati emersi dall’assemblea elettiva della Fiesa-Confesercenti, sul tema ”La distribuzione nell’era della sostenibilita”, secondo i quali gran parte dei Comuni italiani rischia di restare senza negozi di generi alimentari entro i prossimi 5 anni.

Secondo la Fiesa-Confesercenti, il processo di desertificazione commerciale ha assunto una continuita e addirittura un’accelerazione preoccupanti, che hanno portato gli esercizi commerciali alimentari al dettaglio dai 400mila degli anni ’80 agli 89.085 dello scorso anno: soltanto tra il 2005 ed il 2009 sono stati oltre 16mila i negozi del settore a chiudere i battenti, mentre negli ultimi due anni si sono arresi oltre 5.600 esercizi. “Oltre agli inevitabili effetti sui livelli occupazionali, sulla produttivita e sulla competitivita – ha sottolineato Angelotti – la desertificazione commerciale portera con se anche problemi importanti a carico soprattutto delle fasce sociali piu svantaggiate”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.