AMBIENTE – Inquinamento: nella Ue sarà possibile applicare una...

PMI – Milano: tutti possono contribuire alla definizione dle...

26 maggio 2011 Comments (0) News

AMBIENTE – Mare: in corso a Siracusa la 22ma rassegna del mare con focus sul ruolo della Sicilia

Il ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo e il ministro delle Politiche agricole Saverio Romano concluderanno sabato 28 maggio all’hotel Des Etrangers et Miramare di Siracusa il convegno “Strategie di tutela e gestione del mare: il ruolo della Sicilia”, organizzato dal Ministero dell’Ambiente e dall’associazione Mare Amico nell’ambito della 22a Rassegna del mare. Lo si legge in un comunicato nel quale si sottolinea che il ministro Prestigiacomo, inoltre, consegnera il “Premio Mareamico” ai vincitori della “EcoLogica Cup 2010”, una gara tra squadre di alunni delle scuole secondarie di primo grado che si sono contese il primato nella risposta a 30 quiz su tematiche ecologiche.

I temi del convegno verranno ampiamente discussi nel corso dei cinque workshop in cui la Rassegna e suddivisa: inquinamenti in mare da prodotti petroliferi e sostanze nocive: vigilanza e convenzioni internazionali; sviluppo sostenibile del turismo; ruolo dell’educazione ambientale per la salvaguardia della biodiversita nelle aree marine protette; cambiamenti climatici ed ambiente marino; gestione integrata fascia costiera e portualita. Al convegno, che e iniziato oggi giovedi 26 maggio, partecipano autorita politiche, scienziati ed esperti internazionali: tra questi il direttore generale dell’Ispra (Istituto superiore per la ricerca e protezione ambientale) Stefano Laporta, il commissario dell’Enea (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile) Giovanni Lelli, il presidente di Mareamico Roberto Tortoli, il prof. Franco Prodi, i direttori generali del Ministero dell’Ambiente Corrado Clini e Renato Grimaldi. Focus degli interventi, l’importanza delle politiche di gestione e valorizzazione del mare e il forte interesse dell’Italia – geograficamente, economicamente e politicamente proiettata sul mare – alla salvaguardia e allo sviluppo sostenibile di questa risorsa. Il convegno sara inoltre integrato da una sessione plenaria dedicata alla pesca e all’acquacoltura e da una sessione speciale dedicata al ruolo della ricerca scientifica sul mare.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.