TLC-Telecom Italia e Nokia Networks: insieme alla ricerca di...

SICUREZZA IT- Partner Data: soluzioni antivirus PT MultiScanner

14 gennaio 2016 Comments Off on BUSINESS-Software AG: la digitalizzazione globale Commerciale

BUSINESS-Software AG: la digitalizzazione globale

di Wolfram Jost, Chief Technology Officer, Software AG

 

Chiunque creda che la digitalizzazione sia solo una tendenza del momento, si sbaglia. La digitalizzazione non si ferma, né ora, e tanto meno in futuro. Meglio quindi affrontare la questione, senza mettere la testa nella sabbia e sperare che la tempesta passi.

Il messaggio chiave: uscire dall’IT standard e collaborare con i propri clienti nel costruire un IT decentralizzato, flessibile e agile. Questo è l’unico modo per evolversi con successo nella digital business.

Da dove provengono tutti i dati?

L’Internet of Things ha trovato una propria collocazione. Ci troviamo a vivere in un’era in cui le cose materiali comunicano in un modo che non avremmo neanche immaginato fino a poco tempo fa. Automobili che si guidano da sole e case parlanti rappresentano le situazioni meno sconcertanti di questo fenomeno. I ricercatori futuristici prevedono che l’intelligenza artificiale raggiunga un proprio spazio nella gestione aziendale e governativa. I super computer saranno in grado di captare la personalità degli individui in base ai loro tweet, ma non solo (e forse è meglio non sapere tutto quello che può essere fatto con i droni intelligenti).

Una delle conseguenze meno piacevoli della digitalizzazione è dovuta al cambiamento, che non è più prevedibile. Il futuro è incerto e le previsioni risultano già obsolete non appena vengono annunciate. Non sarà più possibile avere una visione precisa di quello che sarà il mondo nel giro di pochi anni, business incluso.

Il business digitale non si acquista come fosse un prodotto preconfezionato. La soluzione è una sola: riportare l’innovazione nelle aziende.

Non si tratta di digitalizzare semplicemente quello che esiste già. La digitalizzazione non può essere fine a se stessa. È il mezzo per raggiungere un fine, con il fine che diventa innovazione e quindi il raggiungimento di un nuovo potenziale guadagno. Non è più solo la competitività; è la capacità di sopravvivere. Per competere nel mondo digitale, le aziende hanno la necessità di sviluppare processi completamente nuovi, basati su architetture software moderne e il software tradizionale non è di aiuto. La sua lentezza crea più di un ostacolo perché mantiene i processi esistenti in base a quello che è stato seguito per anni, spesso per decenni. Ciò di cui si ha bisogno è la forza innovativa e l’intelligenza delle risorse presenti nelle aziende. Il ruolo importante dei fornitori è di offrire la piattaforma software per trasformare le idee innovative in una logica di business.

Co-innovazione

In passato, separare l’IT dal business era qualcosa di logico. Certamente ci furono considerazioni e tentativi volti ad armonizzare i diversi approcci, ma in tutta onestà non si sono mai tradotti in successo. Ora il vento ha cambiato completamente direzione: l’IT è il business. No software, no business: una sorta di semplice mantra che ogni CEO e CIO deve tenere a mente quando guarda verso il futuro con preoccupazione. E il passaggio si convertirà in successo operando insieme, perché il know-how degli esperti IT unito a quello dei professionisti di business porterà a prendere le decisioni giuste.

Logo

Logo

In un’era in cui i sistemi ERP stanno raggiungendo i loro limiti, c’è solo una strada da seguire: l’ERP ha fatto il suo corso: questi sistemi di sicuro non spariranno ma verranno utilizzati dalle aziende per molti anni, in quanto: stanno alla base di molti processi amministrativi. Ma costituiscono un “centro di gravità” e sono troppo pesanti per agevolare la trasformazione digitale. La forza digitale innovativa richiede un tipo di software differente. Il futuro del business digitale non si basa su prodotti, ma su piattaforme che consentono un approccio co-innovativo per i modelli di business, abbastanza flessibili per mappare nuovi processi digitali e supportare idee innovative. Aziende come Alibaba, AirBnB e Uber hanno già dimostrato come generare un buon business con l’aiuto di piattaforme digitali. Non è magia, è concretezza, ma richiede coraggio nella scelta, prendendo la giusta direzione che consenta di evolvere ad azienda completamente digitale.

La digitalizzazione sarà continua

Gli use case digitali sono così diversi che non possono essere predefiniti. Ecco perché non esistono soluzioni preconfezionate e pronte per l’acquisto. Nessuna azienda conosce quali processi e dati saranno necessari in futuro. Solo le piattaforme sono in grado di supportare con successo il percorso verso la digitalizzazione. Qualunque sia il caso applicativo, le funzioni base della piattaforma per il digital business, saranno necessarie indipendentemente dai processi e dai dati che verranno utilizzati in futuro. In tempi di incertezza dove gli scenari futuri non sono prevedibili, le piattaforme hanno sempre un approccio migliore rispetto ai prodotti finiti.
La co-innovazione tra  aziende e fornitori software è l’unico modello per affrontare questa fase evolutiva.

Tre sono gli elementi chiave per raggiungere la trasformazione digitale e che ogni manager, IT o business, deve avere ben chiari: l’IT è il business – il software sta dominando il mondo – la piattaforma supera il prodotto.

 

A proposito di Software AG

Software AG consente ai clienti di innovare, differenziarsi e vincere nel mondo digitale. I suoi prodotti aiutano le aziende a unire sistemi on-premise e in cloud all’interno di un’unica piattaforma per ottimizzare e digitalizzare il proprio business. La possibilità di gestire processi, integrare dati e realizzare analisi in tempo reale all’interno di una Digital Business Platform abilita i clienti ad ottenere efficienza operativa, modernizzare i propri sistemi e ottimizzare i processi per assumere decisioni più intelligenti. Vantando di oltre 45 anni di innovazione customer-centric, Software AG è classificata come un leader in molte categorie IT innovative. Software AG conta più di 4,400 dipendenti in 70 Paesi, con un fatturato totale nel 2014 di 858 milioni di euro.

Scopri di più www.softwareag.it 

Comments are closed.