PREMI-Eccellenze d’Impresa 2015: candidature entro il 30 giugno

ALBERGHI-Ada Lazio: preoccupazione per crisi Fiera di Roma

21 maggio 2015 Comments Off on BUSINESS-Banca popolare dell’Emilia Romagna: ecco Bperestero.it, il portale per puntare sui mercati esteri News

BUSINESS-Banca popolare dell’Emilia Romagna: ecco Bperestero.it, il portale per puntare sui mercati esteri

Un portale per aiutare le imprese a farsi largo nei mercati internazionali, un sistema per offrire una consulenza specializzata a chi vuole trovare vere opportunità di business all’estero. E’ Bperestero.it, nuovo approccio di crescita e sviluppo sui mercati stranieri, messo a punto dalla Banca popolare dell’Emilia Romagna. Un’iniziativa, la prima di questo genere da parte di un istituto di credito, che punta ad affiancare le imprese in tutte le fasi di ‘esportazione’ del Made in Italy: l’export – lo dimostrano i dati – è la leva che ha sostenuto l’Italia negli anni di crisi.

Un primato di cui “siamo assolutamente orgogliosi” spiega Pierpio Cerfogli vice direttore generale di Bper Banca, presente a Milano alla seconda tappa di un roadshow dedicato all’internazionalizzazione. Si tratta di un “servizio nuovo, molto utile e molto performante se possibile. La partenza – sottolinea – è assolutamente incoraggiante perché più di 70mila pagine del sito sono già state viste ed essendo un sito per operatori professionali certamente il numero è particolarmente consistente”. L’ambizione “è quella di essere i primi a uscire da un perimetro abituale di servizi offerti dalle banche per avventurarci in servizi che sono veramente importanti e interessanti e speriamo in qualche misura anche determinanti per tutti coloro i quali vogliono approcciare i mercati esteri facendo una strategia e non rincorrendo un’opportunità estemporanea”.

Bper è il sesto gruppo italiano, il terzo per dimensioni tra le popolari, con un attivo di circa 61 miliardi di euro “è un gruppo particolarmente solido, un soggetto protagonista nel mercato internazionale e locale – aggiunge Cerfogli -. Il nostro portale ha il compito e l’obiettivo di supportare e aiutare gli operatori economici che vogliono competere e crescere sui mercati esteri”.

Le imprese potranno appoggiarsi a Bper non solo durante le fasi di pagamento o di finanziamento ma per tutti i processi d’internazionalizzazione. Un portale con soluzioni, informazioni e consulenza per aiutare le imprese a definire cosa esportare, quali paesi privilegiare in una sfida “dove è fondamentale la pianificazione”, come spiega Nicola Giorgi responsabile Ufficio mercati internazionali di Bper. La banca con un pool di specialisti attivi nei territori offre consulenza e segnala opportunità di business che vanno “dall’analisi preliminare mirata che consente all’azienda di capire come collocarsi all’estero, fino a servizi specialistici personalizzati per individuare i migliori mercati di esportazione e verificare le strategie da attuare”, in un mix di informazioni e servizi bancari specifici – all’interno di un portale “innovativo specialistico” – per superare le ‘barriere’ dell’export.

Definite le strategie di ingresso e crescita sui mercati esteri, le imprese possono poi contare sui prodotti e servizi transazionali della banca Bper. Il portale “è organizzato in modo molto efficace. Estratto il prodotto c’è la possibilità di andare a vedere quali sono i mercati di esportazione, con quali prezzi, dove si concentrano le attività dei competitor, quali sono i mercati di approvigionamento principali, quindi è in grado di dare in modo sistemico, ma anche molto puntuale, un percorso possibile attraverso il quale poi fare delle scelte per essere competitivi e approcciare il mercato estero”, sottolinea il vice direttore generale Cerfogli.

“Crediamo nel nostro brand, vogliamo essere seriamente vicini ai nostri clienti, vogliamo coniugare la grande dimensione senza perdere l’attenzione per il territorio”. Un concetto racchiuso nel messaggio ‘Bper: banca’ dove “i due punti – conclude Cerfogli – sono il segno di un ascolto costante, dopo i due punti c’è la concretizzazione di qualcosa di concreto”.

(Fonte: Adnkronos)

Comments are closed.