INNOVAZIONE-TRusT™: la soluzione per mangiare consapevolmente che unisce la...

LAVORO-Page Personnel: ottime opportunità per chi vuole lavorare durante...

14 luglio 2016 Comments Off on BUS SHARING-Nasce la partnership tra Arriva Italia e GoGoBus: obiettivo lo sviluppo dei servizi in Italia ed Europa Dalla home page

BUS SHARING-Nasce la partnership tra Arriva Italia e GoGoBus: obiettivo lo sviluppo dei servizi in Italia ed Europa

ARRIVA Italia – Gruppo inglese che nel 2010 è stato acquisito dalla tedesca Deutsche Bahn, diventando uno dei leader mondiali nei servizi di trasporto passeggeri – e GoGoBus – la startup che ha lanciato in Italia nel 2015 il primo servizio europeo di Bus Sharing – hanno stretto una partnership per lo sviluppo dei servizi di bus sharing in Italia ed Europa.

In Italia, Arriva oggi è tra i primi operatori nel settore del Trasporto Pubblico Locale su gomma, con circa 100 milioni di km di percorrenza annua e 340 milioni di euro di ricavi gestiti, 3.400 dipendenti e una flotta di oltre 2.300 autobus. Oltre che in Valle d’Aosta, Arriva Italia opera con società controllate in Lombardia, Piemonte, Liguria, Friuli Venezia-Giulia e in joint ventures con Enti Locali a Trieste e Como.

GoGoBus nasce nel 2015 con l’idea innovativa di estendere il concetto del car sharing al mondo degli autobus permettendo di ridurre ulteriormente i prezzi e di contribuire al contenimento dell’impatto sull’ambiente. L’attività di GoGoBus riguarda due differenti offerte: i bus pensati e dedicati a eventi di ogni genere (musicali, sportivi, ecc) e la possibilità di utilizzare delle corse di ritorno di autobus da turismo che, dopo aver lasciato un gruppo a destinazione tornano all’autorimessa “vuoti” e potrebbero invece trasportare passeggeri sulla tratta di ritorno.

La partnership prevede che Arriva Italia e le sue società operative diventino il partner privilegiato per tutte le manifestazioni e gli eventi organizzati e promossi da GoGoBus.

“Siamo molto soddisfatti di questa partnership – dichiara Angelo Costa, CFO di Arriva Italia – che unisce le forze di un gruppo come Arriva a quelle di una giovane e brillante startup che è stata capace di individuare una interessante area di business. L’accordo conferma anche l’impegno di Arriva Italia nel voler offrire a cittadini e utenti innovativi modi per viaggiare a basso costo e in maniera ecosostenibile; da oggi Arriva e GoGoBus lavoreranno per ampliare il numero di eventi offerti: il tutto con la velocità e l’immediatezza delle prenotazioni digitali tramite pc, smartphone o tablet.”

“È per noi una partnership strategica – dichiara Alessandro Zocca, CEO di GoGoBus – che ci consente di entrare in contatto con uno dei player più importanti a livello nazionale e internazionale e, al contempo, con realtà di traporto pubblico locale molto radicate sul territorio regionale. Avremo quindi ottime opportunità di crescita e di sviluppo e siamo contenti che una multinazionale come Arriva abbia creduto in noi.”

 

 

 

Arriva – con 60 mila addetti totali – trasporta ogni anno 2,2 miliardi di passeggeri in 14 paesi generando ricavi annui per oltre 4 miliardi di euro e offre soluzioni modali su gomma e su ferro, principalmente riferite a servizi di trasporto pubblico locale.

 

GoGoBus è la startup che ha lanciato in Italia nel 2015 il primo servizio europeo di Bus Sharing, un modo nuovo per viaggiare con gli amici condividendo un pullman in sicurezza e risparmiando. GoGoBus propone su comodi autobus GT viaggi per concerti, eventi e manifestazioni sportive che vengono realizzati aggregando vari gruppi di persone interessate a raggiungere una meta comune. La startup opera in tutto il paese e occupa 7 risorse con età media di 28 anni.

 

 

 

Comments are closed.