AMBIENTE – Rumore: progetto pilota a Firenze

PMI – Pagamenti PA: ritardo costa 10 mld l’anno

5 gennaio 2010 Comments (0) News

AUTOSTRADE – Adiconsum: code ai caselli nonostante gli aumenti

Le tariffe autostradali sono aumentate ma ancora nessuna soluzione per eliminare le consuete code ai caselli durante gli esodi: a questo proposito Adiconsum ha chiesto ad Anas di prevedere sanzioni per code oltre i 15-20 minuti, oltre che un incontro per riesaminare i criteri che hanno dato l’ok agli aumenti dei pedaggi autostradali non giustificati sia per l’inflazione zero sia a maggior ragione per la diminuzione dei prezzi dei prodotti industriali del 5%.

Ogni anno abbiamo denunciato il problema – sottolinea Adiconsum in una nota – e indicato anche alcuni possibili soluzioni (pagamento all’entrata o presso le stazioni di servizio). Non tutti, infatti, dispongono del Telepass. La situazione si e aggravata con i caselli automatizzati i quali sono molto piu lenti di quelli manuali.

Adiconsum ha chiesto all’Anas di prevedere delle normative che impongano ai concessionari la possibilita di pagare il pedaggio all’entrata in autostrada o nelle aree autogrill e potenziare il personale ai caselli nei periodi di grande esodo, di prevedere delle sanzioni per le societa autostradali per le code che vanno oltre i 15-20 minuti e di realizzare un call center per permettere agli automobilisti di segnalare le criticita riscontrate, cosi come gia realizzato da altre Autorita di regolazione.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.