TRASPORTI – Accordo Campania- Piemonte per acquisto bus

IMPRESE – Le migliori per utili e fatturato nel...

28 luglio 2009 Comments (0) News

ANTITRUST – Avviata istruttoria su Sisal

Gli italiani a rischio dipendenza da gioco d’azzardo

L’Autorita Garante della Concorrenza e del mercato ha avviato un’istruttoria nei confronti di Sisal, la societa che gestisce i piu comuni concorsi a pronostici, per presunto abuso di posizione dominante
La societa, secondo l’Autorita, impedirebbe ai concorrenti di collegarsi alla rete telematica per svolgere l’attivita di raccolta online dei giochi numerici a totalizzatore nazionale (Superenalotto e Superstar) con effetti a cascata sulla raccolta degli altri giochi online.
L’Antitrust ha avviato l’istruttoria in base ad una segnalazione di una societa che non aveva ottenuto dalla stessa Sisal il protocollo di comunicazione per avviare la raccolta online di giochi e scommesse,”impedendo – secondo quanto riportato in una nota dell’Antitrust –  l’accesso di altri soggetti alla propria rete telematica e avviando contemporaneamente l’attivita di raccolta a distanza del Superenalotto, potrebbe cercare di acquisire un vantaggio competitivo rispetto ai potenziali concorrenti, determinando una barriera all’accesso al mercato: facendo leva sulla posizione detenuta sull’accesso alla rete telematica, in particolare sulla capacita attrattiva del Superenalotto, Sisal potrebbe inoltre estendere la propria posizione dominante nel piu ampio mercato a valle della raccolta online di giochi e scommesse”.
Intanto il gioco d’azzardo ‘impazza’ tra gli italiani. Circa 15 milioni di italiani, cioe il 38,3% della popolazione tra i 15 e i 64 anni, almeno una volta nella vita hanno giocato d’azzardo. Sono gli uomini i giocatori piu accaniti: il 50% della popolazione maschile ha giocato d’azzardo almeno una volta nella vita, contro il 29,2% di quella femminile.
Lo evidenzia un’indagine condotta dall’Istituto di fisiologia clinica del Consiglio nazionale delle ricerche (Ifc-Cnr) di Pisa che ha analizzato i dati Ipsad-Espad 2007-2008.
Ma la ‘febbre’ del gioco prende anche per i piu giovani, che preferiscono i “gratta e vinci”, il Lotto e il Supenalotto. Tipicamente maschili, invece, i videopoker (ci hanno giocato almeno una volta il 14% dei maschi e il 4% delle ragazze) e le scommesse sportive (30% dei ragazzi e appena il 3% delle studentesse). Tra gli studenti giocatori, il 69% ha speso nell’ultimo mese fino a 10 euro, il 24% tra gli 11 e i 50 euro ed il 7% dai 51 euro in su.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.