UE-Crisi: verso l’unione bancaria per ripristinare fiducia

REGIONI-Cdm: leggi esaminate, impugnate e non

20 settembre 2012 Comments (0) Approfondimenti

AMBIENTE-Sfida all’ultima sporta: premi a Comuni e scuole

Ci sono ancora posti liberi – e qualche giorno di tempo – per iscriversi al bando riservato ai Comuni di “Sfida all’Ultima Sporta” promosso dall’Associazione dei Comuni Virtuosi, con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e dell’Anci. I Comuni che vogliono mettersi in gioco per aggiudicarsi il premio di 20mila euro offerto da tre sponsor non devono fare altro che inviare la propria candidatura entro il 30 settembre alla segreteria organizzativa del premio.

Tempo invece sino al 30 ottobre per gli Istituti Scolastici che vorranno iscriversi al premio nazionale Sfida all’ultima sporta nelle scuole offerto da Banca Marche – gia sponsor principale della Sfida tra i Comuni che mette in palio 3mila euro per il vincitore.

Entrambe le iniziative -promosse all’interno del progetto di Porta la Sporta- avranno inizio nel mese di novembre poiche partecipano alla Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti SERR che avra luogo dal 17 al 25 novembre in tutta Europa. Scopo del progetto di Porta la Sporta e diffondere consapevolezza sull’urgenza di cambiare modelli di consumo che non tengono conto che viviamo in un unico pianeta dalle risorse finite. Obiettivo delle due iniziative e dimostrare che e tutto sommato semplice e conveniente adottare comportamenti consapevoli rinunciando a stili di vita “spreconi” che dilapidano piu risorse di quelle che i sistemi naturali siano in grado di rigenerare e producono una quantita di rifiuti ed inquinamento -in costante aumento- che la biosfera non riesce piu a metabolizzare.

Sfida all’ultima sporta per Comuni e una competizione riservata agli enti locali che hanno raggiunto il 60% di raccolta differenziata nel 2011 e con una popolazione compresa tra gli 8mila e i 17mila abitanti. La competizione offre ai Comuni partecipanti un “pretesto” divertente per coinvolgere tutta la comunita locale incentivandola a fare a meno dell’usa e getta a favore del riutilizzo. L’indicatore che e stato scelto per misurare le performances dei partecipanti e rappresentato e misurato dal consumo di sacchetti usa e getta che, nonostante il decreto legge, restano pur sempre l’opzione piu gettonata nei mercati rionali e nei negozi. Il Comune che, nell’arco di sei mesi, sara piu capace di ridurre il consumo dei sacchetti monouso, a livello pro-capite, otterra un premio in denaro pari a 20.000 euro da destinare alla scuola locale offerto dagli sponsor: Banca Marche, Fra Production/Ecottonbag e Novamont.

L’inizio previsto per la partenza della competizione e il primo novembre 2012 e tutti i dettagli sull’iniziativa si trovano sul sito di Porta la Sporta http://www.portalasporta.it/index.htm . ?

Possono invece iscriversi al premio nazionale Sfida all’ultima sporta nelle scuole le competizioni scolastiche locali della durata di sei mesi che partono in una data compresa dal 1 al 31 di novembre 2012 e che coinvolgono squadre che contano un minimo di 250 unita per squadra partecipante. Le squadre possono essere formate da ragazzi che frequentano gli istituti scolastici di un comune che gareggiano con squadre di altri comuni, oppure squadre formate da ragazzi di un istituto scolastico che gareggiano contro un altro istituto della stessa o altra citta. Anche qui viene incentivato l’acquisto senza sacchetto monouso, vince infatti la squadra che raccoglie a livello nazionale il maggiore numero di scontrini di supermercato senza addebito di usa e getta su base pro-capite.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.