COOPERATIVE – Koncoop: in Alto Adige è nato il...

AGRICOLTURA – Ecommerce: martedì 26 novembre (ore 10,30), un...

21 novembre 2013 Comments (0) News

AMBIENTE – Settimana Unesco, su sviluppo sostenibile il programma Lipu

L’antica ghiacciaia di Cazzago Brabbia, dove si conservava il pesce pescato nel lago di Varese; l’affascinante paesaggio storico dei litorali veneziani, sopravvissuto alla cementificazione; e ancora i boschi di Casacalenda, le campagne modellate dalle attivita agricole, la trasformazione profonda del paesaggio del Ticino.

Sono alcune delle proposte di Naturalmente belli. Gli uccelli, la natura, l’uomo: l’armonia possibile, la campagna Lipu per la Settimana Unesco dell’Educazione allo sviluppo sostenibile, in corso di svolgimento dal 18 al 24 novembre.

Ventidue le iniziative Lipu in oasi, riserve, e altri siti naturalistici come laghi e coste, ma anche nelle scuole, con lezioni e laboratori per i piu giovani. Si parlera di come le attivita umane possono conciliarsi con il rispetto dell’ambiente e della natura in tutte le sue forme, anche attraverso il racconto di chi ha vissuto, o studiato, l’eccezionale cambiamento che ha investito la nostra societa e l’ambiente negli ultimi 50 anni e che vuole far sopravvivere tradizioni e memorie legate al territorio o antichi saperi tramandati di generazione in generazione.

“Abbiamo previsto lezioni didattiche, visite guidate, mostre fotografiche sui temi del paesaggio, dell’agricoltura, della pesca, degli uccelli selvatici – dichiara Chiara Manghetti, responsabile Educazione e formazione Lipu – Ci pare il modo migliorare per discutere di uno sviluppo diverso, piu rispettoso delle culture locali, piu in sintonia con la natura e i suoi ritmi”.

Oasi_CaRoman_6LOltre alle gia citate iniziative sul lago di Varese, a Priolo (in Sicilia) e a Ca’ Roman, nella laguna di Venezia, il programma Lipu si sviluppa in varie aree del paese attraverso temi cruciali sul tema della sostenibilita delle attivita umane verso la natura.

Per esempio l’agricoltura, protagonista a Gela (Riserva naturale Biviere), a Butera (Sezione Lipu Niscemi), in provincia di Caltanissetta, e nella campagna parmense (Riserva naturale Torrile).

Non mancheranno le liberazioni di uccelli vittime della caccia illegale o dell’impatto contro edifici, automobili e infrastrutture e curati dai centri recupero Lipu.

Un simbolo del parziale risarcimento dai guasti causati dall’uomo nei confronti della natura.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.