WEEKEND – Al via il Mercatino del Gusto di...

DL ANTICRISI – Finalmente diventa legge dello Stato

31 luglio 2009 Comments (0) Dalla home page

AMBIENTE – OK a centrale termoelettrica ed elettrodotto

Firmati due decreti di Valutazione di impatto ambientale

Il ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo (nella foto) ha firmato due decreti di Valutazione d’impatto ambientale (Via) sulla centrale termoelettrica di “Fiume Santo” nei Comuni di Sassari e Porto Torres  e sull’elettrodotto stazione di Chignolo Po, in provincia di Pavia.
Il progetto relativo alla centrale (proposto da E.ON) riguarda la realizzazione di un nuovo gruppo a carbone da 410 MWe, in sostituzione dei gruppi 1 e 2 esistenti alimentati a olio combustibile (con una potenza complessiva pari a 320 MWe). Il nuovo gruppo sara realizzato avvalendosi delle piu moderne tecnologie che consentono i livelli piu elevati di prestazioni ambientali per le centrali alimentate a carbone. L’investimento e pari a 750 milioni di euro. E’ previsto un personale di circa 1500 persone durante i lavori (della durata di circa 4 anni), mentre il personale impiegato a regime sara pari a 100 nuovi assunti.
L’investimento, invece, per la realizzazione dell’elettrodotto a 380kV in doppia terna dalla nuova stazione elettrica di Chignolo Po alla nuova stazione elettrica di Maleo e opere connesse (progetto proposto da Terna), e pari a 100 milioni di euro. Il personale impiegato nel corso degli interventi sara in media di 300 unita.

(Con “impatto ambientale” si intende l’insieme degli effetti causati da un evento, un’azione o un comportamento sull’ambiente nel suo complesso. L’impatto ambientale – da non confondere quindi con inquinamento o degrado – mostra quali effetti puo produrre una modifica, non necessariamente negativa, all’ambiente – ndr)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.