STARTUP-Heliv Group: all’ ITS 2013 con i “pannelli...

TERRITORIO-Eccellenze in Pala K: incontro con le startup

14 luglio 2013 Comments (0) Dalla home page

RIFIUTI-FareRaccolta e Contarina: progetto al via

“Se le postazioni inaugurate nei mesi passati riguardavano il rapporto tra cittadini ed esercizi commerciali privati, ora anche le amministrazioni hanno compreso l’importanza di FareRaccolta(R). E sostenere arte, cultura, artigianato e prodotti tipici grazie alla raccolta rifiuti da oggi e possibile. Il nostro progetto consiste proprio in questo, nel trasformare il rifiuto da costo a risorsa”. – ha dichiarato Omar Pivi, ideatore di FareRaccolta(R), il primo sistema di raccolta differenziata non convenzionale d’Italia, lancia “Differenziare meglio ti premia” assieme a Contarina spa, la multiutility trevigiana al top delle classifiche nazionali di performance sulla raccolta differenziata con la percentuale dell’82%.

La postazione pilota sara attivata nel comune di Resana (TV), e rappresentera il primo esempio nel nostro Paese di un’iniziativa privata sulla gestione rifiuti sostenuta attivamente da un’azienda pubblica. Questo aprira importanti scenari nel settore a livello nazionale, come ad esempio un nuovo concetto di collaborazione tra cittadini e amministrazioni per differenziare meglio e diminuire i costi di gestione che pesano sulle spalle della collettivita.

homeIl progetto ideato da Omar Pivi e infatti un modello di marketing che rende possibile la sostenibilita economica dei sistemi di raccolta, permettendo non solo di trasformare i rifiuti da costo per la collettivita a risorsa per i cittadini, ma innescando direttamente lo sviluppo commerciale e la valorizzazione del territorio attraverso l’educazione civica, la cultura e la sensibilita sociale.

I cittadini, col solo gesto di conferire rifiuti in plastica PET nel sistema, innescano un circolo virtuoso che permette di differenziare e ridurre il volume dei rifiuti, garantendo un risparmio sulla loro gestione e agevolando la raccolta di materiale di qualita immediatamente pronto per essere riciclato. Inoltre in questo modo e possibile abbattere le emissioni di CO2 derivanti solitamente dalla movimentazione dei rifiuti, e ottenere un buono spesa da utilizzare negli esercizi aderenti.

“Inoltre – ha precisato Antonio Zamberlan, presidente di Contarina spa – i proventi derivanti dalla vendita dei tappi raccolti attraverso questo sistema saranno interamente devoluti da Contarina ad un’associazione benefica, mentre i ricavi derivanti dalla vendita delle bottiglie in plastica aiuteranno a contenere i costi per la gestione dei rifiuti. Auspichiamo che, grazie all’impegno e alla collaborazione dei partecipanti all’iniziativa, questa sperimentazione porti effetti positivi sulla raccolta differenziata e sulla qualita del rifiuto raccolto: se cio avverra, verra valutata l’opportunita del consolidamento del progetto e della sua estensione sul territorio.”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.