FISCO – Pmi: bonus sicurezza per chi lavora a...

LAVORO – Reimpiego: formazione e riqualificazione nella propria azienda

9 febbraio 2010 Comments (0) News

AGRICOLTURA – Marchi: Zaia risponde su proposta “Made in Eu”

La creazione di un marchio europeo “Made in Eu” per i prodotti agroalimentari europei e stata bocciata dai Paesi membri nel corso del dibattito per il libro verde sulle politiche di qualita dei prodotti agroalimentari.

Questa la risposta del ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali Luca Zaia all’interrogazione della deputata del PdL Giulia Cosenza che aveva sollevato il tema dell’agropirateria sottolineando che ogni anno l’agricoltura italiana perde 2,8 miliardi di euro a causa del crescente assalto dell’agropirateria sui mercati internazionali, che genera un business di 52,6 miliardi di euro, praticamente poco meno della meta del fatturato agroalimentare italiano.

Nel segnalare l’esigenza di una difesa di un settore economico che ha un fatturato al consumo di 8,9 miliardi di euro ed un export di 1,8 miliardi di euro, la deputaat aveva chiesto di conoscere le iniziative del Governo in merito alla creazione di un marchio europeo di garanzia appositamente dedicato per i prodotti agroalimentari che, tramite un sistema basato su forme di etichettatura chiare e pienamente trasparenti sull’intera filiera produttiva, garantisca la salute e la consapevolezza di scelta dei consumatori.

Nella risposta, il ministro Zaia ha evidenziato “come l’impegno di questo Ministero sia rivolto al riconoscimento del principio dell’etichettatura d’origine anche a livello comunitario; indicazioni in tal senso sono gia state inserite nelle conclusioni del dibattito comunitario per il libro verde che saranno la base per le proposte giuridiche da approvare nel corso del 2010″.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.