GIUSTIZIA – Conciliazione: Lecce prima per corsi professionali

FISCO – Tredicesima: 67% la utilizzarà per le tasse...

13 dicembre 2009 Comments (0) News

AGRICOLTURA – Zaia: i colori della terra al Ministero

“Oltre alla qualita, anche la bellezza. Quest’anno la nostra agricoltura ha addobbato il Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali per Natale. Accanto al caratteristico grande presepe, sono stati realizzati addobbi con i prodotti della ricca e variegata floricoltura italiana, capaci di creare un’atmosfera speciale che ben si addice alla magia del Natale”. lo ha detto il ministro Luca Zaia ha commentato l’allestimento natalizio di quest’anno del Palazzo dell’Agricoltura. “I colori della nostra terra – ha aggiunto il ministro – sono per noi i colori di questo Natale: il rosso delle stelle di Natale e dei melograni, il verde dell’abete e dell’asparago, il bianco dei ciclamini, il marrone dei tralci, delle pigne, del nocciolo”.

A colpire sono senz’altro la gran quantita dei prodotti utilizzati, la cura del dettaglio e il continuo rimando di ciascun elemento al mondo vegetale e agricolo. Sono gia tanti i passanti che sono rimasti attratti dalla bellezza del presepe con le statue in movimento e dall’albero, di circa sei metri, decorato con grossi melograni, con tralci di asparagus selvatico e bacche di rosa, entrambi realizzati nel cortile d’ingresso del Ministero.

Rami di salice, spighe di grano, bacche di rosa fanno da cornice all’albero e al presepe, mentre per le composizioni che decorano i due ingressi del Palazzo sono stati utilizzati rami di abete, melograni, pigne naturali, asparagus plumosus, tralci di nocciolo contorto. Numerose le stelle di Natale che abbelliscono e colorano i corridoi e le scalinate del Palazzo, piante di agrumi e di ciclamini bianchi ornano invece le stanze interne.

L’allestimento e stato realizzato da maestri fioristi, con la collaborazione di quattro associazioni : Associazione Nazionale Piante & Fiori d’Italia, Florasi, Florconsorzi e Conaflor.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.