STARTUP-Travel Appeal: UniCredit Start Lab eroga secondo finanziamento

STARTUP-Edo: un’app per sapere cosa si mangia “leggendo” l’etichetta

1 aprile 2015 Comments Off on MADE IN ITALY-Marchio per l’estero: la “bellezza” come identità territoriale Dalla home page

MADE IN ITALY-Marchio per l’estero: la “bellezza” come identità territoriale

La Fondazione Italia Patria della Bellezza, fondata dal creativo torinese Maurizio di Robilant che ne è il presidente, lancia un marchio unico che rappresenti all’estero l’Italia e i suoi prodotti con l’obiettivo di attivare un meccanismo identitario, un fattore di competitività valido da Bolzano a Siracusa, attorno al concetto di bellezza.

Maurizio di Robilant

Maurizio di Robilant

“La Bellezza è ciò che di più vero, autentico e proprietario questo Paese possiede – scrive di Robilant nella sua presentazione sul sito della Fondazione – Non valore effimero, ma forte elemento identitario in cui ogni italiano, da Bolzano a Siracusa, può riconoscersi, considerandola una risorsa solida e tangibile su cui costruire crescita, sviluppo, benessere. In una parola, Futuro”.

“Occorre tornare ad essere consapevoli, noi italiani in primis –  aggiunge – dello straordinario patrimonio di cui, per diritto di nascita, siamo custodi, imparando a raccontare al mondo intero che l’Italia è la Patria della Bellezza. Una Bellezza che, sono convinto, saprà farsi Patria”.

Alla Fondazione hanno già aderito enti e altre fondazioni come Altagamma, la Camera della moda e il Touring Club Italiano, ma soprattutto iniziano a farsi avanti le imprese, vero motore per far decollare l’iniziativa.

Lo slogan è “Italia land of beauty” e sono già partiti sei dei primi dodici progetti, alcuni dei quali destinati alle scuole.

Comments are closed.