ajaxmail (7)

STARTUP-Italianway: a un anno dalla nascita ha un...

matteo renzi 24216

DOPO EXPO- “Human Technopole”: sette centri di ricerca dalla...

25 febbraio 2016 Commenti disabilitati Dalla home page

STARTUP-#RoadToSuccess: quattro verso la Shenzhen Valley, in Cina

i vincitori

Venti startup italiane si sono sfidate a Roma, al Tempio di Adriano, per aggiudicarsi un road show nella Shenzhen Valley, in Cina, e lì incontrare potenziali partner commerciali e distributori.

Ed ecco Get che trasforma un dito in smartwatch low-cost e Horus che ridà la vista agli ipovedenti grazie ai suoni.  Sono due dei quattro progetti vincitori, sui venti in gara (nuovi prodotti tecnologici Made in Italy utili in tutti i campi, dallo sport al mondo del lavoro passando per la sicurezza stradale fino allo sviluppo di droni e robot innovativi) selezionati a “E”, l’evento organizzato a Roma da IngDan, la più grande piattaforma web cinese di prodotti del cosiddetto Internet delle cose (IoT), e da Maker Faire Roma.

La presentazione di Get  da parte dei fondatori

La presentazione di Get da parte dei fondatori

“Get sembra un semplice braccialetto, ma permette di parlare al telefono semplicemente poggiando un dito sull’orecchio”, ha spiegato Edoardo Parini, ideatore, con il fratello Emanuele, dello smartwatch low-cost. A renderlo possibile sono le ossa del corpo: nel braccialetto si nasconde un piccolo altoparlante e le vibrazioni che danno vita al suono si trasmettono quasi perfettamente lungo le ossa della mano fino al timpano.

Il team con Saverio Murgia

Il team di Horus  con Saverio Murgia

Altro progetto premiato è Horus, una cuffia con altoparlante e telecamere ideata da Saverio Murgia e capace di trasformare le immagini in voce. Horus è pensato per gli ipovedenti e grazie a un software di analisi è in grado di descrivere gli ambienti e addirittura riconoscere le persone.
Sul podio dei vincitori anche il sistema di sensoristica Iomote ( la piattaforma destinata a chi vuole sviluppare prodotti dell’Internet of Things) e la piattaforma per il controllo di flotte di droni autonomi Archon.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

#RoadToSuccess è l’evento organizzato nel Tempio di Adriano, sala storica della CCIAA di Roma, da IngDan Italia e Maker Faire Rome, presentato da Riccardo Luna, digital champion italiano, con la selezione conclusiva dei venti progetti finalisti che hanno partecipato al concorso lanciato in occasione della terza Maker Faire europea tenutasi lo scorso ottobre alla Sapienza Università di Roma.

 

I creatori dei quattro migliori progetti hanno l’opportunità di fare grazie ad IngDan un road show mirato nella “Shenzhen Valley”, l’area geografica che ospita la più grande produzione dell’elettronica a livello mondiale e che vanta un’estensione due volte quella della Silicon Valley. Così da mettere in contatto il meglio del nostro Made in Italy fatto di design, tecnologia e innovazione con capitali, produzione e distribuzione cinesi. Shenzhen, infatti, è laboratorio, fabbrica e mercato. Filiere cortissime che permettono di accedere a fornitori e componenti nel giro di pochi chilometri in quello che ormai è il cuore pulsante dell’innovazione hardware mondiale.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Comments are closed.