ZT 2015-06-03 ZANARDO

INNOVAZIONE-Sanità: Log-Os vince il Premio Innova S@lute per la...

logo (3)

INNOVAZIONE-La città del futuro: REbuild Milano, incontro il...

22 settembre 2017 Commenti disabilitati Commerciale

STARTUP-Emersum: il costume sostenibile in filo di Pet

emersum

Creare prodotti per il mare salvaguardando il mare. E’ l’idea di Emersum, startup di Como che riutilizza la plastica delle bottigliedi Pet per farne costumi da bagno.

Tessitura, finissaggio e stampa dei costumi avvengono a Como; cucitura e design dei modelli sono affidati ad altre aziende italiane (tra Lazio e Lombardia) che realizzano costumi per famose case di moda italiane e internazionali.

Tutta la filiera è certificata Oeko-Tex (che verifica la presenza di sostanze nocive sulla base di standard internazionali), quindi i tessuti sono sicuri.
Una bella innovazione e un bell’esempio di economia circolare.

Basti pensare che oltre ai rifiuti plastici, che diventano una preziosa materia prima, si risparmia anche acqua. Infatti, per 1 kg di poliestere riciclato servono solo 30 litri di acqua contro i 20mila necessari per 1kg di cotone.

Inoltre, ogni anno, per soddisfare le richieste di costumi da bagno provenienti da tutta Europa servono 10 mila camion di petrolio. Di qui l’idea di utlizzare un sistema innovativo e compatibile con l’ambiente per realizzare boxer e bikini senza impiegare il sempre più ricercato “oro nero”, ma un filo riciclato dalle bottiglie di Pet.

La maggior parte della plastica proviene dalle bottiglie d’acqua minerale, ma non solo.

La filiera per la produzione dei costumi da bagno in plastica riciclata si estende a tutta Italia. Se tessitura, finissaggio e stampa dei costumi avvengono nel distretto del beachwear di Como, cucitura e design dei modelli sono affidati ad altre aziende italiane (tra Lazio e Lombardia) che realizzano costumi per famose case di moda italiane e internazionali.

 

Comments are closed.