LAVORO – Basell: apertura azienda potrebbe influire positivamente su...

IMPRESE – Aspi: Matteoli, congratulazioni per nuove commesse in...

27 giugno 2011 Comments (0) News

GOVERNO – Manovra e riforma fisco: in Cdm di giovedì prossimo e poi solo 20 giorni per decidere

Rush finale per la manovra da circa 40 miliardi che servira a centrare il pareggio di bilancio nel 2014. Giovedi prossimo il decreto legge di correzione arrivera sul tavolo del Consiglio dei ministri insieme con il Ddl delega per la riforma fiscale.Ma i tempi sono strertissimi: tra Senato e Camera ci sono appena 20 giorni prima della pausa estiva. A meno che i parlamentari non decidano di dedicarsi alla manovra durante il mese di agosto.

Tra i contenuti del provvedimento, tagli ai costi della politica (anche se non e ancora noto quanto potrebbe valere); interventi sulle pensioni (anticipazione al 2013 del sistema che aggancia l’eta’pensionabile all’aspettativa di vita; aumento dell’eta per le donne del privato e aumento dei contributi per i collaboratori). Molti gli interventi ipotizzati anche su pubblico impiego (congelamento degli aumenti contrattuali, blocco del turn over e contributo di solidarieta dagli stipendi oltre i 50mila euro) ed enti locali (circa 3 miliardi solo di tagli ai comuni). Tagli dovrebbero arrivare anche al settore difesa, gia ampiamente colpito dalle precedenti manovre.

Per quanto riguarda la delega fiscale, che arrivera in parallelo alla manovra, si confermerebbe l’ipotesi di arrivare alle tre aliquote (a fine legislatura), alleggerendo il carico soprattutto sulle famiglie piu numerose. Potrebbe esserci un’anticipazione sulle rendite che sarebbero tassate al 20% (esclusi i titoli di Stato) gia dal 2012. E un capitolo emerso di recente riguarderebbe la razionalizzazione del settore dei giochi. Arriverebbe una stretta per evitare fenomeni evasivi. Le norme varrebbero alcuni miliardi a regime. E’ possibile anche che il Governo punti su nuovi giochi. Da quanto si apprende si potrebbe decidere di procedere a nuove lotterie utilizzando canali piu popolari: ad esempio la lotteria nei supermercati, dove forse in futuro si potra giocare il resto della spesa.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>