393519-995x529

INNOVAZIONE-Android Factory 4.0: startup per il made in Italy...

slider-teamreti-italia-rete-di-imprese-loghi

INNOVAZIONE-Nasce I.R.I.D.I.A: incubatore per la nascita e per lo...

19 ottobre 2016 Commenti disabilitati News

INNOVAZIONE-StartCup Lombardia 2016, ecco i vincitori: sono BloomVet, Musa e uBeat

14591759_1247113681975360_3271234586766754356_n

 Sono BloomVet, Musa e uBeat i vincitori dell’edizione di quest’anno di StartCup Lombardia, la Competition che ha lo scopo di favorire la nascita di nuove imprese ad alto contenuto innovativo negli ambiti ICT & Services, Life Science & Agrofood, Clean & Industrial Technologies. Nata nel 2003 su iniziativa del Politecnico di Milano è oggiAggiungi un appuntamento per oggi alla 14° edizione ed è gestita da PoliHub, Startup District & Incubator di Fondazione – Politecnico di Milano, in accordo con le Università Lombarde e promossa da Regione Lombardia. Grazie a Regione Lombardia, infatti, quest’anno il montepremi complessivo è stato di 120.000 euro.

Il primo posto nella categoria Clean & Industrial Technologies è andato a BloomVet che ha progettato un sistema per la diagnostica veterinaria installabile nei capannoni. Il secondo posto se lo è aggiudicato Wineleather che trasforma gli scarti della lavorazione vinicola in pelle.

Per la categoria ICT & Services ha vinto Musa un metodo didattico per l’insegnamento musicale rivolto ai bambini dai 6 ai 10 anni. Secondo posto per Indigo l’assistente virtuale che semplifica la spesa al supermercato.

Nella categoria Life Science & Agrofood si è aggiudicato la vittoria uBeat un dispositivo che permette di ricreare in laboratorio un tessuto cardiaco, che si comporta in maniera del tutto simile al miocardio umano. Secondo posto per Tropico dei Colli un sistema per realizzare in Lombardia un frutteto tropicale a particolari altitudini.

Il premio speciale della Camera di Commercio di Lecco, infine,  è andato a SharkNet, il primo dispositivo wearable per i sub

 

Il primo progetto classificato di ciascuna categoria si è aggiudicato 30.000 € e

10.000€ per il secondo progetto classificato per un montepremi complessivo di 120.000 €

Mauro Parolini, Assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia, dichiara: “Abbiamo scelto di promuovere e sostenere concretamente l’edizione di quest’anno di StarCup, mettendo a disposizione complessivamente 150mila euro per supportare le attività legate al contest e finanziare sei premi per un totale di 120mila euro destinati agli aspiranti imprenditori, con l’obiettivo di favorirne una più ampia partecipazione e di valorizzarne gli obiettivi. Premiare le migliori idee imprenditoriali, dare ossigeno e visibilità alle idee con il più alto potenziale insieme al sistema universitario sono per noi azioni strategiche e significative, che si inseriscono in modo coerente nel piano da 80 milioni che abbiamo dedicato al sostegno delle start up lombarde. L’obiettivo di Regione Lombardia è quello di sostenere la crescita di queste realtà e soprattutto di farle durare nel tempo”.

Ferruccio Resta, Delegato  del Rettore per la valorizzazione della ricerca e trasferimento tecnologico del Politecnico di Milano continua: “L’attitudine a mettersi in gioco senza la paura dell’insuccesso e la spinta all’imprenditorialità volta ad esprimere un alto contenuto tecnologico rappresenta oggiAggiungi un appuntamento per oggi una sfida per la formazione universitaria e, nel contempo un’opportunità per il sistema produttivo nazionale. L’entusiasmo che si respira sempre attorno a StartCup e soprattutto i risultati che vengono presentati ne sono una dimostrazione. Gli incubatori universitari, per la qualità che riescono ad esprimere, possono davvero giocare un ruolo importante nella ripresa del nostro Paese”.

Stefano Mainetti, Consigliere delegato PoliHub, conclude: “Questa 14° edizione ha rappresentato un importante rilancio della StartCup Lombardia. L’impegno di PoliHub è stato quello di riuscire a fare rete con tutte le università e gli incubatori lombardi e contemporaneamente individuare un partner fondamentale quale Regione Lombardia che non ha esitato ad investire con l’obiettivo di mettere a punto una forma di finanziamento innovativo, tutto volto nella direzione del valore e limitando il più possibile le complessità burocratiche. Nell’edizione di quest’anno sono migliorati conseguentemente in modo significativo sia il numero di progetti presentati sia la qualità. I 13 finalisti sono iniziative caratterizzate da un’elevata potenzialità di business e da invenzioni protette da brevetto nella maggior parte dei casi”.

Sono 111 i progetti arrivati quest’anno. Il Comitato Organizzatore ne ha poi selezionati 24 che hanno avuto accesso al programma di empowerment (training week) che si è svolta dal 10 al 13 Ottobre 2016. Durante questo periodo i team selezionati hanno potuto partecipare alle attività di formazione programmate che hanno avuto come obiettivo quello di trasmettere competenze imprenditoriali, public speaking e presentazione dell’idea di business. Al termine del programma formativo i progetti arrivati in finale sono stati 13.

I sei progetti vincitori accederanno al Premio Nazionale dell’Innovazione PNI che si terrà a Modena l’1 e 2 Dicembre 2016.

StartCup Lombardia è promossa da Politecnico di Milano, PoliHub – Fondazione Politecnico di Milano, Università degli Studi di Milano, Fondazione Filarete, Università Commerciale Luigi Bocconi, Università degli Studi di Bergamo, Università degli Studi di Pavia, Università degli Studi di Brescia, Università Cattolica del Sacro Cuore, Libera università di lingue e comunicazione IULM, Parco Tecnologico di Lodi – Science Park , Alimenta incubatore di impresa, Università degli Studi dell’Insubria, Speed MI Up, Humanitas University.

Deloitte e CrowdFundMe sono main partner dell’edizione 2016 di StartCup Lombardia e hanno offerto il loro supporto durante la fase di accelerazione.

 

Comments are closed.