LAVORO – Formazione finanziata: ancora disponibili 6 borse di...

FISCO – Avvisi bonari: agenzia entrate dice no alla...

25 maggio 2012 Comments (0) News

FISCO – Imu: modelli F24 rifiutati da banche, posta e agenti riscossione. Perché?

Centinaia di persone si sono visti rifiutare da banche, Poste e agenti di riscossione i modelli F24 gia compilati e pronti per il pagamento perche mancava l’indicazione sul numero delle rate scelte dal contribuente per il pagamento dell’Imu. Davanti all’allarme dei Caf, e intervenuta prontamente l’Agenzia delle entrate che ha deciso che i modelli gia compilati sono comunque validi.

Il tutto ha origine nella decisione del Governo di introdurre la possibilita di scegliere l’opzione due o tre rate per il pagamento dell’Imu: una decisione successiva all’emissione dei nuovi modelli F24, che gia contenevano l’indicazione di “lasciare in bianco” lo spazio relativo alla rateazione, equivoco rafforzato dalla prima versione della circolare Imu diffusa venerdi dal Ministero delle Finanze, ora sostituita

L’Agenzia delle entrate – per evitare ai Caf di dover ripetere il lavoro gia svolto – hanno deciso quindi che i modelli gia compilati sono comunque validi. ma che da ora in poi “e ora necessario indicare nella delega di pagamento F24 il numero di rate scelto dal contribuente per il pagamento di giugno”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>