dav

LAZIO-Primo Osservatorio Edilizia: Federlazio, dati impietosi: Settore in grave...

Bolzano1

INTERNAZIONALIZZAZIONE- Roadshow ICE: grande convergenza per la tappa...

17 luglio 2017 Commenti disabilitati Approfondimenti

AMBIENTE-Enel e Lipu insieme per la tutela dell’avifauna: nell’ambito del progetto “LIFE – GESTIRE 2020, Nature Integrated Management to 2020″

firma 1

Prosegue e si rafforza la collaborazione tra Enel e Lipu-BirdLife Italia per garantire la tutela della biodiversità e la salvaguardia dell’avifauna. E’ stato firmato oggi a Milano il protocollo di intesa tra e-distribuzione – la Società del Gruppo Enel che gestisce la rete di distribuzione elettrica – e Lipu-BirdLife Italia. L’accordo rientra nell’ambito del progetto “LIFE – GESTIRE 2020, Nature Integrated Management to 2020″, che vede come capofila Regione Lombardia con l’obiettivo di mantenere e migliorare lo stato di conservazione degli habitat e della biodiversità.

 

Scopo dell’intesa è garantire il reciproco supporto e la cooperazione tra i due attori al fine di individuare e realizzare interventi mirati per la tutela dell’avifauna e il sostegno della biodiversità. In questa prima fase, e-distribuzione fornirà i dati relativi alla localizzazione e al posizionamento delle linee di Media Tensione aeree, dotate di conduttori nudi, presenti sul territorio delle provincie di Sondrio, Bergamo e Brescia. In un secondo momento, Lipu condividerà con la Società del Gruppo Enel i risultati degli studi condotti in merito ai rischi derivanti da impatto ed elettrocuzione in cui incorrono gli uccelli selvatici che popolano questi spazi.

 

Il territorio montano di Sondrio, Bergamo e Brescia rappresenta l’habitat naturale per molte specie di uccelli – tra cui l’aquila reale, il nibbio bruno e il gufo reale – che durante il volo possono scontrarsi con i cavi sospesi o rischiano, posandosi sui sostegni, di incorrere in fenomeni di elettrocuzione. Per garantire la tutela di questi animali diventa quindi fondamentale elaborare un piano di interventi mirato a ridurre i rischi da collisione ed elettrocuzione per l’avifauna.

 

La Lipu è un’associazione per la conservazione della natura, la tutela della biodiversità e la promozione della cultura ecologica in Italia. Con 40mila sostenitori, quasi 100 Sezioni locali, oltre 600 volontari attivi, decine di operatori, tecnici, educatori, la Lipu è un punto di riferimento per la difesa della natura in Italia. L’associazione cura ogni anno più di 15mila animali selvatici in difficoltà in numerosi Centri Recupero o di Primo Soccorso in varie parti d’Italia. Gestisce 30 Oasi e Riserve dove la natura è protetta e la gente può visitarla, conoscerla e innamorarsene.

 

E-distribuzione è da sempre attenta ai temi della biodiversità e della tutela delle specie a rischio di estinzione. Numerosi i progetti nati con l’intento di tutelare tutte quelle specie la cui esistenza è fortemente minacciata attraverso la messa in sicurezza degli impianti e altri interventi volti a minimizzare in maniera efficace il rischio di collisione, salvaguardando l’incolumità dell’avifauna. E-distribuzione ha già sperimentato in molti territori diverse modalità d’intervento per favorire la nidificazione ed evitare il contatto con il conduttore elettrico; tra questi, l’installazione di posatoi sopraelevati, l’utilizzo di guaine e materiali isolanti, la sostituzione del conduttore elettrico esistente con altro tipo di isolante.

 

Il protocollo d’intesa siglato oggi a Milano si aggiunge alle tantissime iniziative realizzate nell’ultimo anno da e-distribuzione in collaborazione con associazioni ambientaliste e aree protette per la salvaguardia delle specie a rischio e dei preziosi corridoi ecologici che caratterizzano il territorio italiano. Ricordiamo, ad esempio, il seminario organizzato da e-distribuzione lo scorso novembre per la progettazione delle linee elettriche aeree al fine di minimizzare in maniera efficace i rischi di collisione ed elettrocuzione per l’avifauna. O ancora, la posa di cassette nido per la nidificazione dei rapaci, la realizzazione di piattaforme sulla sommità dei tralicci per l’arrivo delle cicogne, l’isolamento dei conduttori con nastri isolanti al fine di preservare l’incolumità dei volatili.

 

E’ un accordo importante, che rafforzerà la tutela della biodiversità lombarda – ha dichiarato Fulvio Mamone Capria, presidente di Lipu-BirdLife Italia – Sarà inoltre un primo passo verso una collaborazione con E-distribuzione che potrà offrire, anche grazie al supporto del progetto Life, un futuro migliore in particolare ad alcune preziose e fondamentali specie di rapaci che vivono nelle aree montane come l’aquila reale, il nibbio bruno e il gufo reale”.

 

Un importante tassello nell’attuazione della strategia integrata per la biodiversità di Regione Lombardia – dichiara l’assessore regionale all’Ambiente, Energia e Sviluppo Sostenibile, Claudia Terzi – La nostra Regione è la prima ad aver avviato un percorso di integrazione di diversi fondi a supporto di azioni concrete per la tutela della biodiversità. Attraverso i finanziamenti  LIFE e fondi complementari pubblici e  privati, stiamo mettendo a disposizione sul territorio lombardo importanti risorse  per la tutela di specie e habitat particolarmente protetti in Lombardia”.

 

E-distribuzione è un’azienda sensibile alle tematiche ambientali e collabora attivamente con Istituzioni Locali, associazioni ambientaliste, oasi e parchi naturali in numerosi progetti che testimoniano il nostro impegno a favore della sostenibilità ambientale” – ha commentato Vincenzo di Luozzo, responsabile e-distribuzione per la Lombardia. “Siamo orgogliosi della sinergia con Lipu e intendiamo fornire il totale sostegno a questo progetto al fine di garantire la massima integrazione tra infrastrutture energetiche, ambiente e territorio a tutela della biodiversità”.

 

Il protocollo d’intesa è stato reso possibile grazie al progetto Life Gestire2020, avviato nel gennaio 2016 per la conservazione della biodiversità in Lombardia. Realizzato con il contributo della Commissione Europea, il progetto è condotto da Regione Lombardia in collaborazione con ERSAF (Ente Regionale per i Servizi all’Agricoltura e alle Foreste), Carabinieri Forestali, FLA (Fondazione Lombardia per l’Ambiente), Lipu, Wwf, Comunità Ambiente e Fondazione Cariplo in qualità di co-finanziatore.

Comments are closed.