Fondato e diretto da Laura Cherubini: direttore@impresamia.it - Redazione: redazione@impresamia.it - Pubblicità: commerciale@impresamia.it
News
IMPRESE - Industria Italiana Autobus è una realtà: ok dai lavoratori Bmb. De Vincenti, un'azienda italiana che guarda con fiducia ai mercati internazionali COMPAGNIE AEREE - Etihad Airways: banche First Gulf Bank e la saudita National Commercial Bank finanziano acquisto Boeing 787-9 Dreamliner L. STABILITA' - Governo blinda il testo: fiducia su maxi-emendamento ECOMMERCE - Llibro bianco di idealo: nel rapporto 2014 i risultati di sette studi di settore su molteplici aspetti del settore in Italia e in Europa CONSUMI - Prezzi: 35ma Tabella Convenienza di Adiconsum/Klikkapromo: carrello spesa in aumento; prezzi prodotti natalizi in calo su 2013 NOMINE - Assirm: secondo mandato esecutivo per il presidente Umberto Ripamonti COMPAGNIE AEREE - Etihad Airways: conclude anno importante con lancio primi aeromobili Airbus A380 e Boeing 787. Nuova uniforme del personale di bordo Etihad Airways presentata durante una sfilata INNOVAZIONE - Spazi di lavoro flessibili e condivisi: anche in Italia cresce l'interesse verso il coworking e gli ambienti di lavoro collaborativ CES 2015 - BTicino, società del Gruppo Legrand: oggetti intelligenti per la smart home integrati nelle serie civili e connessi ad internet UE - Vertice ministro Guidi e commissario Bienkowska: focus su Ilva, "Made in", "etichettatura a semaforo" e Piano Juncker GESTIONE DATI - ParStream: grande interesse per la partecipazione alla tappa italiana dell''evento Qlik Visualize Your World INTERNAZIONALIZZAZIONE - Sace e Confindustria Ascoli Piceno: insieme per sostenere la competitività delle imprese del territorio INNOVAZIONE - San Marino – Italia: firmato protocollo d’intesa per parco scientifico tecnologico PA - Riforma: Madia, al via 'spid', 3 mln utenti già nel 2015 L. STABILITA' - Approvato emendamento Pd: a maggio si potrà votare nello stesso giorno in 7 Regioni e oltre mille Comuni TT&A - Airbus: ricevute oltre 500 idee per il concorso studentesco Fly Your Ideas. L’Italia è una delle cinque nazionalità più rappresentate SOLIDARIETA' -Quadrangolare di calcio benefica tra Rai, parlamentari, Viminale e magistrati: sabato 20 dicembre, Acqua Acetosa, Roma MADE IN ITALY - Case history: Gaetano Rossini, da Costa Masnaga a Francoforte in none dell'innovazione BUSINESS - Australia nuova frontiera: missione di imprese coordinata da Unioncamere Emilia-Romagna e Promec L. STABILITA' - Credito di imposta del 10% per imprese senza dipendenti. La norma compensa l'aumento dell'aliquota Irap dal 3,5 al 3,9%

Seguici su

IM-Impresamia su Twitter

Login

Effettua il login al sito per accedere a tutte le notizie non in abbonamento. _______________

Lavori parlamentari

Corsi Master Stage

Scadenze fiscali

Home ABC dell'impresa AMBIENTE - Terre rare: Cina esporta neodimio ( tossico e radioattivo) per impiamti eolici. Ue dovrebbe vigilare
AMBIENTE - Terre rare: Cina esporta neodimio ( tossico e radioattivo) per impiamti eolici. Ue dovrebbe vigilare PDF Stampa E-mail
Tweet me!
Scritto da Laura Cherubini   
Martedì 10 Maggio 2011 10:56
AddThis Social Bookmark Button

neodimio-magnete-fiala--258x258L'elemento chimico neodimio (ND60), il magnete più potente al mondo, appartenente al gruppo delle "terre rare", è fra l'altro utilizzato per la produzione di impianti eolici europei. Il 97% della produzione mondiale di neodimio proviene dalla Cina. Lo si legge in un interrogazione alla Commissione europea dell'eurodeputato Daniel Caspary del del Partito Popolare Europeo (Ppe - composto da partiti nazionali d'ispirazione democristiana e liberalconservatrice di cui fanno i principali partiti europei di centro-destra) nella quale sottolinea che "lo scorso anno la Cina ha deciso di innalzare i propri standard ambientali. Secondo quanto riferito dai mezzi di comunicazione, tuttavia, nel caso del neodimio, la Cina non rispetta tale impegno assunto volontariamente. L'estrazione e la separazione chimica del neodimio (ND60) da altre pietre danno origine a rifiuti altamente tossici. Sono inoltre rilasciati uranio e torio radioattivi, che dopo la lavorazione contaminano le acque sotterranee, arrecando in tal modo danni a lungo termine all'ambiente e alla popolazione residente nella regione".

A fronte di queste informazioni, l'eurodeputato chiede di sapere se la Commissione è a conoscenza della problematica del contenuto di neodimio negli impianti eolici, se esistono già obblighi ambientali per quanto riguarda l'importazione di neodimio? In caso affermativo, sono tali obblighi rispettati? Quali misure adotta la Commissione qualora tali obblighi ambientali non siano soddisfatti? Esistono disposizioni giuridiche che incoraggiano le imprese europee che utilizzano il neodimio per i propri prodotti a verificare che i loro fornitori rispettino gli obblighi ambientali? Quali effetti ha il contenuto di neodimio sul bilancio ambientale complessivo di un impianto eolico?

 

Ricevi gratis gli aggiornamenti di questo sito:

Fornito da FeedBurner

inncantiere2

Interviste del direttore

Convegno Unioncamere 05.07.2010

made_in_italy

I nostri servizi